Competenza territoriale Tribunale delle imprese

Corte di Cassazione, sezione sesta (seconda) civile, Ordinanza 3 dicembre 2018, n. 31134. La massima estrapolata: Qualora una controversia rientrante fra quelle attribuite alla sezione specializzata in materia di impresa venga promossa non presso una sezione ordinaria del medesimo ufficio giudiziario nel quale è istituita, situazione che genererebbe un problema di ripartizione interna degli affari, ma … Leggi tutto Competenza territoriale Tribunale delle imprese

Il principio di bigenitorialità

Corte di Cassazione, sezione prima civile, Ordinanza 10 dicembre 2018, n. 31902. La massima estrapolata: Il principio di bigenitorialità si traduce nel diritto di ciascun genitore ad essere presente in maniera significativa nella vita del figlio, nel reciproco interesse, ma ciò non comporta l’applicazione di una proporzione matematica in termini di parità dei tempi di frequentazione … Leggi tutto Il principio di bigenitorialità

Acquirente dell’immobile abusivo o del sedime su cui è stato realizzato

Consiglio di Stato, sezione sesta, Sentenza 11 dicembre 2018, n. 6983. La massima estrapolata: L’acquirente dell’immobile abusivo o del sedime su cui è stato realizzato succede in tutti i rapporti giuridici attivi e passivi relativi al bene ceduto facenti capo al precedente proprietario, ivi compresa l’abusiva trasformazione, subendo gli effetti sia del diniego di sanatoria, … Leggi tutto Acquirente dell’immobile abusivo o del sedime su cui è stato realizzato

Responsabilità del medico chirurgo, la diligenza nell’adempimento

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Ordinanza 30 novembre 2018, n. 30999. La massima estrapolata: In tema di responsabilità del medico chirurgo, la diligenza nell’adempimento della prestazione professionale deve essere valutata assumendo a parametro non la condotta del buon padre di famiglia, ma quella del debitore qualificato, ai sensi dell’art. 1176, comma 2 c.c., con la conseguenza … Leggi tutto Responsabilità del medico chirurgo, la diligenza nell’adempimento

Responsabilità del medico chirurgo, la diligenza nell’adempimento

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Ordinanza 30 novembre 2018, n. 30999. La massima estrapolata: In tema di responsabilità del medico chirurgo, la diligenza nell’adempimento della prestazione professionale deve essere valutata assumendo a parametro non la condotta del buon padre di famiglia, ma quella del debitore qualificato, ai sensi dell’art. 1176, comma 2 c.c., con la conseguenza … Leggi tutto Responsabilità del medico chirurgo, la diligenza nell’adempimento

Nei reati edilizi l’operatività del beneficio sospensivo non può essere subordinata alla demolizione del manufatto

Corte di Cassazione, sezione terza penale, Sentenza 20 dicembre 2018, n. 57593. La massima estrapolata: Nel procedimento speciale di applicazione della pena su richiesta il giudice non può, alterando i dati della concorde richiesta, subordinare il beneficio della sospensione condizionale dell’esecuzione della pena all’adempimento di un obbligo, alla cui imposizione la legge lo faculti. Di conseguenza, … Leggi tutto Nei reati edilizi l’operatività del beneficio sospensivo non può essere subordinata alla demolizione del manufatto

Fallimento della parte costituita determina l’automatica interruzione

Corte di Cassazione, sezione terza civile, Sentenza 30 novembre 2018, n. 31010. La massima estrapolata: Nel giudizio civile, la dichiarazione di fallimento della parte costituita determina l’automatica interruzione del processo, ex art. 43 l. fall., senza che sia necessaria la dichiarazione dell’evento, e il termine per la riassunzione decorre dalla conoscenza legale della sentenza dichiarativa di … Leggi tutto Fallimento della parte costituita determina l’automatica interruzione

Silenzio-assenso sulla domanda di condono

Consiglio di Stato, sezione sesta, Sentenza 5 dicembre 2018, n. 6898. La massima estrapolata: Il silenzio-assenso sulla domanda di condono non si perfezionava per il solo fatto dell’inutile decorso del termine perentorio a far data dalla presentazione della domanda di sanatoria e del pagamento dell’oblazione, occorrendo per contro anche l’acquisizione della prova della ricorrenza dei … Leggi tutto Silenzio-assenso sulla domanda di condono

Il rapporto terapeutico tra medico e paziente è fonte della posizione di garanzia

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 28 dicembre 2018, n. 58363. La massima estrapolata: In tema di colpa professionale medica, l’instaurazione del rapporto terapeutico tra medico e paziente è fonte della posizione di garanzia che il primo assume nei confronti del secondo, e da cui deriva l’obbligo di attivarsi a tutela della salute e della … Leggi tutto Il rapporto terapeutico tra medico e paziente è fonte della posizione di garanzia

Nei reati edilizi l’operatività del beneficio sospensivo non può essere subordinata alla demolizione del manufatto

Corte di Cassazione, sezione terza penale, Sentenza 20 dicembre 2018, n. 57593. La massima estrapolata: Nel procedimento speciale di applicazione della pena su richiesta il giudice non può, alterando i dati della concorde richiesta, subordinare il beneficio della sospensione condizionale dell’esecuzione della pena all’adempimento di un obbligo, alla cui imposizione la legge lo faculti. Di conseguenza, … Leggi tutto Nei reati edilizi l’operatività del beneficio sospensivo non può essere subordinata alla demolizione del manufatto