Ai fini della punibilita’ del tentativo di reato

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 3 gennaio 2019, n. 126. La massima estrapolata: Ai fini della punibilita’ del tentativo rileva l’idoneita’ causale degli atti compiuti per il conseguimento dell’obiettivo delittuoso nonche’ la univocita’ della loro destinazione, da apprezzarsi con valutazione ex ante in rapporto alle circostanze di fatto ed alle modalita’ della condotta, al … Leggi tutto Ai fini della punibilita’ del tentativo di reato

La mancata assunzione di una prova decisiva

Corte di Cassazione, sezione terza penale, Sentenza 3 gennaio 2019, n. 96. La massima estrapolata: La mancata assunzione di una prova decisiva e’ configurabile quando sia dimostrata l’esistenza, nell’apparato motivazionale posto a base della decisione impugnata, di lacune o manifeste illogicita’, ricavabili dal testo del medesimo provvedimento e concernenti punti di decisiva rilevanza, le quali sarebbero … Leggi tutto La mancata assunzione di una prova decisiva

Contestazione della circostanza aggravante della premeditazione

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 3 gennaio 2019, n. 119. La massime estrapolata: Ai fini della contestazione della circostanza aggravante della premeditazione, non e’ indispensabile una formula specifica espressa con una particolare enunciazione letterale, ne’ l’indicazione della disposizione di legge che la prevede, essendo sufficiente che, conformemente al principio di correlazione tra accusa e … Leggi tutto Contestazione della circostanza aggravante della premeditazione

Omicidio colposo ed esposizione volontaria della parte offesa al pericolo

Corte di Cassazione, sezione quarta penale, Sentenza 3 gennaio 2019, n. 123. La massima estrapolata: Le norme antinfortunistiche sono destinate a garantire la sicurezza delle condizioni di lavoro, anche in considerazione della disattenzione con la quale gli stessi lavoratori effettuano le prestazioni.Nel campo della sicurezza del lavoro, gli obblighi di vigilanza che gravano sul datore di … Leggi tutto Omicidio colposo ed esposizione volontaria della parte offesa al pericolo

Appalto in presenza di vizi occulti o non immediatamente rilevabili

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Sentenza 3 gennaio 2019, n. 11. Le massime estrapolate: In tema di appalto, in presenza di vizi occulti o non immediatamente rilevabili, l’appaltatore non è liberato dalla garanzia, salvo che i difetti non siano denunciati tempestivamente. Ne consegue che, in tali ipotesi, la prescrizione del diritto alla garanzia inizia a … Leggi tutto Appalto in presenza di vizi occulti o non immediatamente rilevabili

Riconvenzionale condizionata all’accoglimento della domanda principale e appello incidentale

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Ordinanza 3 gennaio 2019, n. 6. Le massime estrapolate: Nel caso in cui il giudice di primo grado non abbia esaminato una domanda riconvenzionale condizionata all’accoglimento della domanda principale, ritenendola assorbita dal rigetto di quest’ultima, non e’ richiesto l’appello incidentale ai fini della devoluzione nel giudizio di secondo grado della … Leggi tutto Riconvenzionale condizionata all’accoglimento della domanda principale e appello incidentale

Ricorso in cassazione: onere di depositare contratti e accordi collettivi

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Ordinanza 3 gennaio 2019, n. 15. La massima estrapolata: L’onere di depositare i contratti e gli accordi collettivi sui quali il ricorso si fonda – imposto, a pena di improcedibilita’, dall’articolo 369 c.p.c., comma 2, n. 4, nella nuova formulazione di cui al Decreto Legislativo 2 febbraio 2006, n. 40 – … Leggi tutto Ricorso in cassazione: onere di depositare contratti e accordi collettivi

Negozio fiduciario e pactum fiducie avente forma scritta ad substantiam

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Ordinanza 7 gennaio 2019, n. 123. Le massime estrapolate: Il negozio fiduciario rientra nella categoria piu’ generale dei negozi indiretti, caratterizzati dal fatto di realizzare un determinato effetto giuridico non in via diretta, bensi’ indiretta. Affinche’ ricorra l’intestazione fiduciaria di un bene frutto della combinazione di effetti reali in capo al fiduciario … Leggi tutto Negozio fiduciario e pactum fiducie avente forma scritta ad substantiam

Affissione manifesti contenenti messaggi pubblicitari senza autorizzazione

Corte di Cassazione, sezione sesta (seconda) civile, Ordinanza 4 gennaio 2019, n. 100. La massima estrapolata: In tema di sanzioni amministrative emesse, ai sensi dell’art. 24 del d.lgs. n. 507 del 1993, per l’affissione di manifesti contenenti messaggi pubblicitari senza la prescritta autorizzazione, la responsabilità solidale della persona giuridica, o dell’ente privo di personalità giuridica – … Leggi tutto Affissione manifesti contenenti messaggi pubblicitari senza autorizzazione

Morte di una delle parti in corso di giudizio e la legitimatio ad causam

Corte di Cassazione, sezione seconda civile, Sentenza 7 gennaio 2019, n. 116. Le massime estrapolate: Nell’ipotesi di morte di una delle parti in corso di giudizio, la relativa “legitimatio ad causam” si trasmette (salvo i casi di cui agli articoli 460 e 486 c.c.) non al semplice chiamato all’eredita’ bensi’ (in via esclusiva) all’ erede, tale … Leggi tutto Morte di una delle parti in corso di giudizio e la legitimatio ad causam