In tema di danni determinati dall’esistenza di un cantiere stradale

Corte di Cassazione, sezione sesta civile,Ordinanza 12 marzo 2019, n. 7096. La massima estrapolata: In tema di danni determinati dall’esistenza di un cantiere stradale, qualora l’area di cantiere risulti completamente enucleata, delimitata ed affidata all’esclusiva custodia dell’appaltatore, con conseguente assoluto divieto su di essa del traffico veicolare e pedonale, dei danni subiti all’interno di questa area risponde esclusivamente l’appaltatore, che … Leggi tutto In tema di danni determinati dall’esistenza di un cantiere stradale

Previsione dell’infalcidiabilità del credito IVA

Corte di Cassazione, sezione prima civile,Ordinanza 11 marzo 2019, n. 6922. La massima estrapolata: La previsione dell’infalcidiabilità del credito IVA di cui alla L. Fall., all’art. 182 ter, trova applicazione solo nell’ipotesi di proposta di concordato preventivo accompagnata da una transazione fiscale e non anche nell’ipotesi di concordato preventivo proposto senza fare ricorso all’istituto disciplinato dalla L. Fall. All’art. 182 … Leggi tutto Previsione dell’infalcidiabilità del credito IVA

Omesso esame di un fatto storico

Corte di Cassazione, sezione lavoro,Ordinanza 11 marzo 2019, n. 6934. La massima estrapolata: Costituisce un vizio specifico denunziabile per Cassazione, l’omesso esame di un fatto storico, principale o secondario, la cui esistenza risulti dal testo della sentenza o dagli atti processuali che abbia costituito oggetto di discussione tra le parti e abbia carattere decisivo (vale a dire che, se … Leggi tutto Omesso esame di un fatto storico

Per le societa’ e’ decisiva l’indicazione delle attivita’ rappresentate nell’oggetto sociale

Corte di Cassazione, sezione sesta (prima) civile, Ordinanza 11 marzo 2019, n. 6968. La massima estrapolata: Per le societa’, costituite in una delle c.d. forme commerciali, e’ decisiva l’indicazione delle attivita’ rappresentate nell’oggetto sociale, di cui allo statuto pubblicato nel registro delle imprese. Senza che abbia rilievo l’effettivo esercizio delle relative attivita’. Ordinanza 11 marzo 2019, n. 6968 Data udienza 11 dicembre 2018 REPUBBLICA … Leggi tutto Per le societa’ e’ decisiva l’indicazione delle attivita’ rappresentate nell’oggetto sociale

Rispetto delle distanze legali tra costruzioni e giurisdizione

Corte di Cassazione, sezione seconda civile,Sentenza 11 marzo 2019, n. 6917. La massima estrapolata: In materia di rispetto delle distanze legali tra costruzioni, la giurisdizione del giudice ordinario postula che la lite si svolga tra privati, l’uno dei quali pretenda la reintegrazione del suo diritto che assume leso dalla costruzione eseguita dal proprietario finitimo in violazione delle norme legislative o … Leggi tutto Rispetto delle distanze legali tra costruzioni e giurisdizione

Quando il principio della prevenzione si applica

Corte di Cassazione, sezione seconda civile,Ordinanza 11 marzo 2019, n. 6913. La massima estrapolata: Il principio della prevenzione si applica anche nell’ipotesi in cui il regolamento edilizio locale preveda una distanza tra fabbricati maggiore di quella ex articolo 873 c.c. e tuttavia non imponga una distanza minima delle costruzioni dal confine, atteso che la portata integrativa della disposizione regolamentare si … Leggi tutto Quando il principio della prevenzione si applica

Il livello della normale tollerabilità delle immissioni

Corte di Cassazione, sezione seconda civile,Ordinanza 11 marzo 2019, n. 6906. La massima estrapolata: Il livello della normale tollerabilità delle immissioni, sub specie rumori, deve essere sempre ricondotto entro i limiti di legge, anche se chi invoca il superamento del limite al momento dell’acquisto della abitazione era consapevole dell’esistenza della fabbrica e del rumore prodotto. Ordinanza 11 marzo 2019, n. 6906 … Leggi tutto Il livello della normale tollerabilità delle immissioni

Accettazione tacita dell’eredità

Corte di Cassazione, sezione seconda civile,Sentenza 11 marzo 2019, n. 6907. La massima estrapolata: L’accettazione tacita dell’eredità puo’ desumersi dall’esplicazione di un comportamento tale da presupporre la volonta’ di accettare l’eredita’, essa puo’ legittimamente reputarsi implicita nell’esperimento, da parte del chiamato, di azioni giudiziarie, che essendo intese alla rivendica o alla difesa della proprieta’ o ai danni per la mancata … Leggi tutto Accettazione tacita dell’eredità

Mancata aggiudicazione di una gara d’appalto

Consiglio di Stato, sezione sesta, Ordinanza 27 marzo 2019, n. 2036. La massima estrapolata: In caso di mancata aggiudicazione di una gara d’appalto, laddove il ricorrente dimostri che in mancanza di un provvedimento illegittimo avrebbe vinto la procedura selettiva, è risarcibile ai sensi dell’art. 2043 c.c., il lucro cessante nella misura del danno da mancato conseguimento dell’utile … Leggi tutto Mancata aggiudicazione di una gara d’appalto

Permesso di soggiorno e in caso di ricongiungimento familiare o di familiari ricongiunti

Consiglio di Stato, sezione terza, Sentenza 29 marzo 2019, n. 2078. La massima estrapolata: L’automatismo delle cause ostative di cui all’art. 4, comma 3, del D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286, viene meno, lasciando posto ad una valutazione discrezionale, quando ricorrono i presupposti indicati nell’art. 5, comma 5, dello stesso testo unico, che impone all’Amministrazione, in caso … Leggi tutto Permesso di soggiorno e in caso di ricongiungimento familiare o di familiari ricongiunti