Il consiglio di condominio

Corte di Cassazione, sezione sesta (seconda) civile, Ordinanza 15 marzo 2019, n. 7484. La massima estrapolata: Il consiglio di condominio, attualmente previsto dal secondo comma dell’articolo 1130 bis del Codice civile, esercita unicamente funzioni consultive e di controllo, essendo l’organo destinato a garantire una più efficiente e trasparente tutela degli interessi dei comproprietari nei grandi complessi condominiali dotati di molteplici strutture … Leggi tutto Il consiglio di condominio

Personale docente assunto con contratto a tempo parziale

Corte di Cassazione, sezione lavoro,Ordinanza 14 marzo 2019, n. 7320. La massima estrapolata: Il personale docente del comparto della scuola assunto con contratto a tempo parziale ha l’obbligo di svolgere le attività funzionali all’insegnamento di carattere collegiale, di cui agli artt. 42, comma 3, lett. a), del CCNL del 1995, 27, comma 3, lett. a), del CCNL del 2003, e … Leggi tutto Personale docente assunto con contratto a tempo parziale

È legittima l’esclusione da una gara di una società che non ha correttamente inserito un codice fiscale nelle denunce mensili relative al personale ricevendo così un Durc negativo

Consiglio di Stato, sezione terza, Sentenza 9 aprile 2019, n. 2313. La massima estrapolata: È legittima l’esclusione da una gara di una società che non ha correttamente inserito un codice fiscale nelle denunce mensili relative al personale ricevendo così un Durc negativo, in quanto nel concetto di violazione degli obblighi previdenziali rientra non solo il mancato versamento … Leggi tutto È legittima l’esclusione da una gara di una società che non ha correttamente inserito un codice fiscale nelle denunce mensili relative al personale ricevendo così un Durc negativo

Annullamento di un provvedimento amministrativo per vizi tralatiziamente definiti formali

Consiglio di Stato, sezione quarta, Sentenza 9 aprile 2019, n. 2304. La massima estrapolata: L’annullamento di un provvedimento amministrativo per vizi tralatiziamente definiti formali, quali il difetto di istruttoria o di motivazione, in quanto non contiene alcun accertamento in ordine alla spettanza del bene della vita coinvolto dal provvedimento impugnato, non consente di accogliere la domanda finalizzata … Leggi tutto Annullamento di un provvedimento amministrativo per vizi tralatiziamente definiti formali

Il comma 2 art 1 l. 2 aprile 1968 n. 475 si applica alle sole farmacie urbane

Consiglio di Stato, sezione terza, Sentenza 9 aprile 2019, n. 2302. La massima estrapolata: Il comma 2 art 1 l. 2 aprile 1968 n. 475 si applica alle sole farmacie urbane aperte in base al criterio della distanza e non anche alle farmacie rurali, che sono istituite in base al diverso criterio “topografico”. Tale limite si spiega … Leggi tutto Il comma 2 art 1 l. 2 aprile 1968 n. 475 si applica alle sole farmacie urbane