Detenzione di un animale in condizioni tali da costringerlo ad un portamento innaturale

Corte di Cassazione, sezione terza penale,Sentenza 4 aprile 2019, n. 14734. La massima estrapolata: La detenzione di un animale in condizioni tali da costringerlo ad un portamento innaturale, da impedire o rendere difficoltosa la deambulazione (nella specie, per il mancato taglio delle unghie) o dal mantenere una posizione eretta e stabile, integra la violazione dell’art. 727 cod. pen.. Sentenza 4 aprile … Leggi tutto Detenzione di un animale in condizioni tali da costringerlo ad un portamento innaturale

Reato di falso ideologico in atto pubblico di cui all’articolo 479 del C.p.

Corte di Cassazione, sezione quinta penale,Sentenza 3 aprile 2019, n. 14681. La massima estrapolata: Si ravvisa il reato di falso ideologico in atto pubblico di cui all’articolo 479 del C.p. nella condotta tenuta da due medici, in forza della quale il primo, medico in quiescenza, abbia sostituito il secondo nelle visite, apponendo falsamente la propria sigla (illeggibile) su prescrizioni del … Leggi tutto Reato di falso ideologico in atto pubblico di cui all’articolo 479 del C.p.

I imiti temporali previsti dall’art. 45, comma 17 del d.lgs. n. 80 del 1998

Consiglio di Stato, sezione quinta, Sentenza 10 aprile 2019, n. 2352. La massima estrapolata: Alla data della notificazione dell’atto introduttivo (e non a quella del successivo perfezionamento del rapporto processuale che si realizza con il deposito del ricorso) occorre fare riferimento ai fini della corretta discriminazione dei limiti temporali previsti dall’art. 45, comma 17 del d.lgs. n. … Leggi tutto I imiti temporali previsti dall’art. 45, comma 17 del d.lgs. n. 80 del 1998

Nelle procedure ad evidenza pubblica le referenze bancarie

Consiglio di Stato, sezione quinta, Sentenza 10 aprile 2019, n. 2351. La massima estrapolata: Nelle procedure ad evidenza pubblica le referenze bancarie, come anche ogni altro documento equivalente, devono consentire alla stazione appaltante di aver cognizione del grado di affidabilità economico – finanziario dell’operatore economico che abbia presentato domanda di partecipazione alla procedura di gara anche in … Leggi tutto Nelle procedure ad evidenza pubblica le referenze bancarie

Il diniego di condono con riferimento ad illeciti edilizi insistenti su aree vincolate

Consiglio di Stato, sezione sesta, Sentenza 9 aprile 2019, n. 2328. La massima estrapolata: Il diniego di condono con riferimento ad illeciti edilizi insistenti su aree vincolate dà luogo, anche nel caso di mutamenti di destinazione d’uso senza opere, all’emissione del provvedimento comunale ingiuntivo di rimessione in pristino stato dell’uso dell’immobile, trattandosi di una manifestazione di esercizio … Leggi tutto Il diniego di condono con riferimento ad illeciti edilizi insistenti su aree vincolate