Anche in materia urbanistica la pronuncia assolutoria a norma dell’art. 129, comma secondo, cod. proc. pen. è consentita al giudice

Corte di Cassazione, sezione terza penale,Sentenza 28 marzo 2019, n. 13608. La massima estrapolata: Anche in materia urbanistica la pronuncia assolutoria a norma dell’art. 129, comma secondo, cod. proc. pen. è consentita al giudice solo quando emergano dagli atti, in modo assolutamente non contestabile, le circostanze idonee ad escludere l’esistenza del fatto, la commissione del medesimo da parte dell’imputato e … Leggi tutto Anche in materia urbanistica la pronuncia assolutoria a norma dell’art. 129, comma secondo, cod. proc. pen. è consentita al giudice

Reato di occultamento o distruzione di documenti contabili

Corte di Cassazione, sezione terza penale,Sentenza 14 marzo 2019, n. 11464. La massima estrapolata: Il reato di occultamento o distruzione di documenti contabili (art. 10, d. lgs. 10 marzo 2000 n. 74) presuppone l’istituzione della documentazione contabile e la produzione di un reddito e pertanto non contempla anche la condotta di omessa tenuta delle scritture contabili, sanzionata amministrativamente dall’art. 9, … Leggi tutto Reato di occultamento o distruzione di documenti contabili

Riprese audio e video eseguite presso un istituto di istruzione

Corte di Cassazione, sezione sesta penale,Sentenza 1 aprile 2019, n. 14150. La massima estrapolata: Le riprese audio e video eseguite presso un istituto di istruzione (procedendosi nella specie per il reato di cui all’articolo 572 del codice penale in danno di minori, in ipotesi commesso da insegnanti) sono ritualmente eseguite ove autorizzate ex articolo 266 del codice di … Leggi tutto Riprese audio e video eseguite presso un istituto di istruzione

Non serve un permesso di costruire per dividere un appartamento in più unità immobiliari

Corte di Cassazione, sezione terza penale,Sentenza 4 aprile 2019, n. 14725. La massima estrapolata: Non serve un permesso di costruire per dividere un appartamento in più unità immobiliari (quattro nel caso di specie). A patto di non aumentare i volumi e di non incidere sui prospetti dell’edificio, per frazionare una casa basta una semplice Scia. Sentenza 4 aprile 2019, n. 14725 … Leggi tutto Non serve un permesso di costruire per dividere un appartamento in più unità immobiliari

Furto di cavi elettrici in rame

Corte di Cassazione, sezione quarta penale,Sentenza 4 aprile 2019, n. 14912. La massima estrapolata: Si verte nell’ipotesi del furto consumato e non in quella del furto tentato nel caso relativo al furto di cavi elettrici in rame in cui l’attività predatoria sia stata costantemente monitorata a distanza dalle forze di polizia tramite controllo con sistema satellitare GPS sul veicolo utilizzato … Leggi tutto Furto di cavi elettrici in rame

ll diritto d’impugnazione può essere esercitato autonomamente da ciascun difensore di uno stesso imputato

Corte di Cassazione, sezione prima penale,Sentenza 15 marzo 2019, n. 11600. La massima estrapolata: Il diritto d’impugnazione può essere esercitato autonomamente da ciascun difensore di uno stesso imputato, con la proposizione di autonomi atti, sempre che – in ossequio al principio di unicità dell’impugnazione – al momento di presentazione del successivo atto di appello o di ricorso non sia già … Leggi tutto ll diritto d’impugnazione può essere esercitato autonomamente da ciascun difensore di uno stesso imputato

Causa di non punibilità prevista dall’articolo 384 del Cp in tema di favoreggiamento

Corte di Cassazione, sezione sesta penale,Sentenza 14 marzo 2019, n. 11476. La massima estrapolata: La causa di non punibilità prevista dall’articolo 384 del Cp in tema di favoreggiamento personale opera anche in relazione ai rapporti convivenza di fatto. Sentenza 14 marzo 2019, n. 11476 Data udienza 19 settembre 2018 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA PENALE Composta … Leggi tutto Causa di non punibilità prevista dall’articolo 384 del Cp in tema di favoreggiamento

Ordine di demolizione è un atto vincolato

Consiglio di Stato, sezione terza, Sentenza 15 aprile 2019, n. 2438. La massima estrapolata: L’ordine di demolizione è un atto vincolato ancorato esclusivamente alla sussistenza di opere abusive e non richiede una specifica motivazione circa la ricorrenza del concreto interesse pubblico alla rimozione dell’abuso. In sostanza, verificata la sussistenza dei manufatti abusivi, l’Amministrazione ha il dovere di … Leggi tutto Ordine di demolizione è un atto vincolato

Ipotesi di revocazione di cui all’art. 395 comma 1 n. 3 c.p.c.

Consiglio di Stato, sezione quarta, Sentenza 16 aprile 2019, n. 2465. La massima estrapolata: L’ipotesi di revocazione di cui all’art. 395 comma 1 n. 3, c.p.c., presuppone che il documento preesistente alla decisione impugnata, che la parte non abbia potuto produrre a suo tempo per causa di forza maggiore o per fatto dell’avversario, sia stato recuperato solo … Leggi tutto Ipotesi di revocazione di cui all’art. 395 comma 1 n. 3 c.p.c.

Nel processo amministrativo la parte che non abbia depositato la memoria conclusionale può comunque depositare la memoria di replica

Consiglio di Stato, sezione terza, Sentenza 15 aprile 2019, n. 2435. La massima estrapolata: Nel processo amministrativo la parte che non abbia depositato la memoria conclusionale può comunque depositare la memoria di replica. Sentenza 15 aprile 2019, n. 2435 Data udienza 19 marzo 2019 REPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANOIl Consiglio di Statoin sede giurisdizionaleSezione Terzaha pronunciato la presenteSENTENZAsul ricorso … Leggi tutto Nel processo amministrativo la parte che non abbia depositato la memoria conclusionale può comunque depositare la memoria di replica