Lo stato di abbandono che giustifica la dichiarazione di adottabilità

Corte di Cassazione, sezione prima civile,Ordinanza 23 aprile 2019, n. 11171. La massima estrapolata: Lo stato di abbandono che giustifica la dichiarazione di adottabilità ricorre allorquando i genitori non siano in grado di assicurare al minore quel minimo di cure materiali, di calore affettivo e di aiuto psicologico indispensabili allo sviluppo e alla formazione della sua personalità, senza che tale … Leggi tutto Lo stato di abbandono che giustifica la dichiarazione di adottabilità

In materia di responsabilità per attività medico-chirurgica

Corte di Cassazione, sezione terza civile,Sentenza 18 aprile 2019, n. 10812. La massima estrapolata: In materia di responsabilità per attività medico-chirurgica, ove si individui in un pregresso stato morboso del paziente/danneggiato (nella specie, deficit da surfactante o sindrome da distress o delle membrane ialine) un antecedente privo di interdipendenza funzionale con l’accertata condotta colposa del sanitario (nella specie, intempestivo intervento … Leggi tutto In materia di responsabilità per attività medico-chirurgica

ll trasferimento del pacchetto azionario di maggioranza di una società di capitali non integra gli estremi del trasferimento di azienda ai sensi dell’art. 2112 cod. civ.

Corte di Cassazione, sezione lavoro,Ordinanza 18 aprile 2019, n. 10861. La massima estrapolata: Il trasferimento del pacchetto azionario di maggioranza di una società di capitali non integra gli estremi del trasferimento di azienda ai sensi dell’art. 2112 cod. civ., in quanto non determina la sostituzione di un soggetto giuridico ad un altro nella titolarità dei rapporti pregressi, ma solo modifica … Leggi tutto ll trasferimento del pacchetto azionario di maggioranza di una società di capitali non integra gli estremi del trasferimento di azienda ai sensi dell’art. 2112 cod. civ.

Ai fini della determinazione dell’indennità di espropriazione delle aree prive di pianificazione urbanistica

Corte di Cassazione, sezione prima civile,Ordinanza 15 aprile 2019, n. 10502. La massima estrapolata: Ai fini della determinazione dell’indennità di espropriazione delle aree prive di pianificazione urbanistica, la stima non può risolversi in un mero esercizio qualificatorio dell’astratta natura dell’area, ma deve corrispondere all’effettivo valore di mercato di questa secondo le sue caratteristiche concrete espresse in termini monetari, desunte da … Leggi tutto Ai fini della determinazione dell’indennità di espropriazione delle aree prive di pianificazione urbanistica

Insinuazione allo stato passivo e la ricognizione di debito

Corte di Cassazione, sezione prima civile,Sentenza 11 aprile 2019, n. 10215. La massima estrapolata: In tema di insinuazione allo stato passivo la ricognizione di debito avente data certa anteriore alla dichiarazione di fallimento del suo autore, non determina la presunzione dell’esistenza del rapporto fondamentale, trattandosi di documento liberamente apprezzabile dal giudice al pari di quanto avviene per la confessione stragiudiziale … Leggi tutto Insinuazione allo stato passivo e la ricognizione di debito

Nei reati di omesso versamento è illegittimo il sequestro finalizzato alla confisca diretta sull’intera somma giacente sul conto

Corte di Cassazione, sezione terza penale,Sentenza 21 maggio 2019, n. 22061. La massima estrapolata: Nei reati di omesso versamento è illegittimo il sequestro finalizzato alla confisca diretta sull’intera somma giacente sul conto del contribuente alla data del sequestro: il profitto sequestrabile in via diretta è solo il saldo al momento della consumazione del delitto. Sentenza 21 maggio 2019, n. 22061 Data udienza 23 … Leggi tutto Nei reati di omesso versamento è illegittimo il sequestro finalizzato alla confisca diretta sull’intera somma giacente sul conto

Il delitto di frode in commercio

Corte di Cassazione, sezione terza penale,Sentenza 1 aprile 2019, n. 14017. La massima estrapolata: Il delitto di frode in commercio, incriminando la consegna all’acquirente di un “aliud pro alio” o di una cosa diversa da quella dichiarata o pattuita, tutela la lealtà e la correttezza negli scambi commerciali, ma non la liceità del commercio del prodotto destinato alla vendita. Sentenza 1 … Leggi tutto Il delitto di frode in commercio

Ai fini della configurabilità del delitto di disastro colposo

Corte di Cassazione, sezione quarta penale,Sentenza 2 aprile 2019, n. 14263. La massima estrapolata: Ai fini della configurabilità del delitto di disastro colposo, costituente un reato di pericolo astratto, va comunque accertata l’offensività in concreto del fatto, verificando, con giudizio “ex ante”, se, alla luce degli elementi concretamente determinatisi, dell’espansività e della potenza del danno materiale, il fatto fosse in … Leggi tutto Ai fini della configurabilità del delitto di disastro colposo

La confisca urbanistica per il reato di lottizzazione abusiva

Corte di Cassazione, sezione terza penale,Sentenza 1 aprile 2019, n. 14005. La massima estrapolata: In tema di reati urbanistici, l’accertamento della responsabilità penale dell’indagato, in presenza del quale è consentita la confisca urbanistica per il reato di lottizzazione abusiva ex art. 44 d.P.R 6 giugno 2001, n. 380 anche nelle ipotesi di estinzione del reato per intervenuta prescrizione, deve essere … Leggi tutto La confisca urbanistica per il reato di lottizzazione abusiva

Reato di usurpazione di funzioni pubbliche

Corte di Cassazione, sezione sesta penale,Sentenza 1 aprile 2019, n. 14119. La massima estrapolata: Integra il reato di usurpazione di funzioni pubbliche la condotta del medico militare che, pur essendo stato posto in aspettativa, rilasci certificazione medica di idoneità per il conseguimento o rinnovo della patente nautica. (In motivazione, la Corte ha precisato che il militare in quiescenza, sebbene ancora … Leggi tutto Reato di usurpazione di funzioni pubbliche