Il divieto di impugnare per revocazione una decisione che si è pronunciata su un ricorso per revocazione

Consiglio di Stato, sezione quarta, Sentenza 3 maggio 2019, n. 2889. La massima estrapolata: Il divieto di impugnare per revocazione una decisione che si è pronunciata su un ricorso per revocazione si giustifica perché l’ordinamento intende evitare che la definizione di una lite sia oggetto di ripetute contestazioni, spesso pretestuose, che impediscano la formazione di una statuizione … Leggi tutto Il divieto di impugnare per revocazione una decisione che si è pronunciata su un ricorso per revocazione

Nel concetto di concorso deve ricomprendersi qualsiasi procedura selettiva comparativa

Consiglio di Stato, sezione terza, Sentenza 29 aprile 2019, n. 2774. La massima estrapolata: Nel concetto di concorso deve ricomprendersi qualsiasi procedura selettiva comparativa (caratterizzata dalla nomina di una commissione esaminatrice con poteri decisori e dalla formazione di una graduatoria finale di merito dei candidati all’esito di una valutazione comparativa), nonché le procedure selettive interne per l’accesso … Leggi tutto Nel concetto di concorso deve ricomprendersi qualsiasi procedura selettiva comparativa

Il procedimento di verifica dell’anomalia

Consiglio di Stato, sezione quinta, Sentenza 3 maggio 2019, n. 2879. La massima estrapolata: Il procedimento di verifica dell’anomalia non ha per oggetto la ricerca di specifiche e singole inesattezze dell’offerta economica, mirando piuttosto ad accertare se in concreto l’offerta, nel suo complesso, sia attendibile e affidabile in relazione alla corretta esecuzione dell’appalto, e che pertanto la … Leggi tutto Il procedimento di verifica dell’anomalia

Allorquando il sistema di selezione delle offerte sia basato sul criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

Consiglio di Stato, sezione quinta, Sentenza 3 maggio 2019, n. 2873. La massima estrapolata: In sede di gara d’appalto e allorquando il sistema di selezione delle offerte sia basato sul criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, le soluzioni migliorative si differenziano dalle varianti perché le prime possono liberamente esplicarsi in tutti gli aspetti tecnici lasciati aperti a diverse … Leggi tutto Allorquando il sistema di selezione delle offerte sia basato sul criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa

La sopravvenienza di fatti favorevoli all’imprenditore colpito da un provvedimento di interdittiva antimafia

Consiglio di Stato, sezione terza, Sentenza 2 maggio 2019, n. 2855. La massima estrapolata: La sopravvenienza di fatti favorevoli all’imprenditore colpito da un provvedimento di interdittiva antimafia e da questi rappresentati impone di verificare nuovamente se persistano ragioni di sicurezza e di ordine pubblico tali da prevalere sull’iniziativa e sulla libertà di impresa del soggetto inciso; l’attualità … Leggi tutto La sopravvenienza di fatti favorevoli all’imprenditore colpito da un provvedimento di interdittiva antimafia

La comunicazione antimafia

Consiglio di Stato, sezione terza, Sentenza 29 aprile 2019, n. 2773. La massima estrapolata: La comunicazione antimafia si fonda, sul semplice accertamento che, a carico di determinati soggetti, siano state o meno applicate misure di prevenzione personali definitive o pronunciate condanne con sentenza definitiva o confermata in appello per i delitti sopra menzionati, essa costituisce atto di … Leggi tutto La comunicazione antimafia

Nel concetto di concorso deve ricomprendersi qualsiasi procedura selettiva comparativa

Consiglio di Stato, sezione terza, Sentenza 29 aprile 2019, n. 2774. La massima estrapolata: Nel concetto di concorso deve ricomprendersi qualsiasi procedura selettiva comparativa (caratterizzata dalla nomina di una commissione esaminatrice con poteri decisori e dalla formazione di una graduatoria finale di merito dei candidati all’esito di una valutazione comparativa), nonché le procedure selettive interne per l’accesso … Leggi tutto Nel concetto di concorso deve ricomprendersi qualsiasi procedura selettiva comparativa

I provvedimenti sanzionatori in materia edilizia hanno natura vincolata

Consiglio di Stato, sezione seconda, Sentenza 26 aprile 2019, n. 2668. La massima estrapolata: I provvedimenti sanzionatori in materia edilizia hanno natura vincolata e come tali non debbono, di norma, essere preceduti da un avviso di avvio del procedimento. Sentenza 26 aprile 2019, n. 2668 Data udienza 2 aprile 2019 REPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANOIl Consiglio di Statoin sede … Leggi tutto I provvedimenti sanzionatori in materia edilizia hanno natura vincolata

Accatastamento rappresenta una classificazione di ordine tributario

Consiglio di Stato, sezione sesta, Sentenza 24 aprile 2019, n. 2628. La massima estrapolata: L’accatastamento rappresenta una classificazione di ordine tributario, che fa stato a quegli specifici fini, senza assurgere a strumento idoneo, al di là di un mero valore indiziario, per evidenziare la reale destinazione d’uso di singole porzioni immobiliari e della relativa regolarità urbanistico-edilizia. Sentenza 24 … Leggi tutto Accatastamento rappresenta una classificazione di ordine tributario

Procedure comparative dei candidati a ricoprire posti di docenza

Consiglio di Stato, sezione sesta, Sentenza 24 aprile 2019, n. 2625. La massima estrapolata: Nelle procedure comparative dei candidati a ricoprire posti di docenza, il sindacato giurisdizionale può svolgersi non soltanto rispetto ai vizi dell’eccesso di potere (logicità e ragionevolezza delle decisioni amministrative), ma anche con la verifica dell’attendibilità delle operazioni tecniche compiute dalla p.a. rispetto alla … Leggi tutto Procedure comparative dei candidati a ricoprire posti di docenza