La parte che ha effettuato la notificazione non è legittimata a dedurne l’inesistenza giuridica

Corte di Cassazione, sezione terza civile,Sentenza 8 marzo 2019, n. 6743. La massima estrapolata: In tema di atti processuali, la parte che ha effettuato la notificazione non è legittimata a dedurne l’inesistenza giuridica e, nell’ipotesi di assegnazione di un termine per la rinnovazione della notificazione ritenuta nulla, non è legittimata a dedurre la nullità della conseguente attività processuale di rinnovazione, … Leggi tutto La parte che ha effettuato la notificazione non è legittimata a dedurne l’inesistenza giuridica

Il dipendente è tenuto ad accettare la consegna manuale di una contestazione disciplinare

Corte di Cassazione, sezione lavoro, Sentenza 14 marzo 2019, n. 7306. La massima estrapolata: Il dipendente è tenuto ad accettare la consegna manuale di una contestazione disciplinare, se questa avviene sul luogo di lavoro; tuttavia la consegna non si perfeziona se un delegato dell’azienda non legge (o non tenta di leggere) il contenuto della lettera al destinatario. Sentenza 14 marzo 2019, n. … Leggi tutto Il dipendente è tenuto ad accettare la consegna manuale di una contestazione disciplinare

Non si incorre nel divieto di frazionamento di quel credito che sia corrisposto mensilmente al condebitore

Corte di Cassazione, sezione seconda civile,Ordinanza 8 marzo 2019, n. 6803. La massima estrapolata: Non si incorre nel divieto di frazionamento di quel credito che, seppur faccia capo ad un credito più ampio, sia corrisposto mensilmente al condebitore. Difatti, pur facente parte di un importo maggiore, proprio il carattere periodico della singola rata conferisce alla stessa carattere di autonomia, in … Leggi tutto Non si incorre nel divieto di frazionamento di quel credito che sia corrisposto mensilmente al condebitore

Azione revocatoria sul fondo patrimoniale anche se non è stato annotato

Corte di Cassazione, sezione sesta (terza) civile, Ordinanza 6 marzo 2019, n. 6450. La massima estrapolata: È legittima l’azione revocatoria sul fondo patrimoniale costituito tra coniugi anche se non è stato annotato sull’atto di matrimonio. Questo in quanto l’azione revocatoria non ha tra i suoi fatti costitutivi la circostanza che l’atto sia opponibile ai creditori, ma soltanto che esso sia stato … Leggi tutto Azione revocatoria sul fondo patrimoniale anche se non è stato annotato

L’amministratore di sostegno non necessita dell’autorizzazione del giudice tutelare per resistere in giudizio

Corte di Cassazione, sezione prima civile,Sentenza 6 marzo 2019, n. 6518. La massima estrapolata: L’amministratore di sostegno, nell’ambito delle materie per le quali rappresenta il beneficiario, non necessita dell’autorizzazione del giudice tutelare per resistere in giudizio, tenuto conto che tale attività è sempre funzionale alla conservazione degli interessi del rappresentato, di talché la previsione di cui al combinato disposto degli … Leggi tutto L’amministratore di sostegno non necessita dell’autorizzazione del giudice tutelare per resistere in giudizio

In tema di determinazione dell’indennità di espropriazione di terreni non edificabili

Corte di Cassazione, sezione prima civile,Ordinanza 6 marzo 2019, n. 6527. La massima estrapolata: In tema di determinazione dell’indennità di espropriazione di terreni non edificabili, in caso di contestazione da parte dell’espropriato, la stima deve essere effettuata applicando il criterio generale del valore venale pieno, ma l’interessato può dimostrare che il fondo è suscettibile di uno sfruttamento ulteriore e diverso … Leggi tutto In tema di determinazione dell’indennità di espropriazione di terreni non edificabili

Tassa automobilistica

Corte di Cassazione, sezione sesta tributaria,Ordinanza 6 marzo 2019, n. 6435. La massima estrapolata: La Regione non decade dalla pretesa riguardante la tassa automobilistica se entro il triennio tramite servizio postale comunica l’accertamento. Né rileva la data di ricevimento del contribuente perché qualsiasi notifica effettuata a mezzo del servizio postale si considera effettuata nella data della spedizione. Ordinanza 6 marzo 2019, … Leggi tutto Tassa automobilistica

In tema di danni determinati dall’esistenza di un cantiere stradale

Corte di Cassazione, sezione sesta civile,Ordinanza 12 marzo 2019, n. 7096. La massima estrapolata: In tema di danni determinati dall’esistenza di un cantiere stradale, qualora l’area di cantiere risulti completamente enucleata, delimitata ed affidata all’esclusiva custodia dell’appaltatore, con conseguente assoluto divieto su di essa del traffico veicolare e pedonale, dei danni subiti all’interno di questa area risponde esclusivamente l’appaltatore, che … Leggi tutto In tema di danni determinati dall’esistenza di un cantiere stradale

Previsione dell’infalcidiabilità del credito IVA

Corte di Cassazione, sezione prima civile,Ordinanza 11 marzo 2019, n. 6922. La massima estrapolata: La previsione dell’infalcidiabilità del credito IVA di cui alla L. Fall., all’art. 182 ter, trova applicazione solo nell’ipotesi di proposta di concordato preventivo accompagnata da una transazione fiscale e non anche nell’ipotesi di concordato preventivo proposto senza fare ricorso all’istituto disciplinato dalla L. Fall. All’art. 182 … Leggi tutto Previsione dell’infalcidiabilità del credito IVA

Omesso esame di un fatto storico

Corte di Cassazione, sezione lavoro,Ordinanza 11 marzo 2019, n. 6934. La massima estrapolata: Costituisce un vizio specifico denunziabile per Cassazione, l’omesso esame di un fatto storico, principale o secondario, la cui esistenza risulti dal testo della sentenza o dagli atti processuali che abbia costituito oggetto di discussione tra le parti e abbia carattere decisivo (vale a dire che, se … Leggi tutto Omesso esame di un fatto storico