Rapporti bancari di conto corrente

Corte di Cassazione, sezione prima civile,Sentenza 2 maggio 2019, n. 11543. La massima estrapolata: Nei rapporti bancari di conto corrente, una volta che sia stata esclusa la validità della pattuizione di interessi ultralegali o anatocistici a carico del correntista e si riscontri la mancanza di una parte degli estratti conto, il primo dei quali rechi un saldo iniziale a debito … Leggi tutto Rapporti bancari di conto corrente

La minaccia di far valere un diritto assume i caratteri della violenza morale

Corte di Cassazione, sezione prima civile,Ordinanza 2 maggio 2019, n. 11556. La massima estrapolata: La minaccia di far valere un diritto assume i caratteri della violenza morale, invalidante il consenso prestato per la stipulazione del contratto, ai sensi dell’art. 1438 cod. civ., soltanto se è diretta a conseguire un vantaggio ingiusto, situazione che si verifica quando il fine ultimo perseguito … Leggi tutto La minaccia di far valere un diritto assume i caratteri della violenza morale

Appalto avente ad oggetto la costruzione di immobili eseguiti senza rispettare la concessione edilizia

Corte di Cassazione, sezione seconda civile,Ordinanza 30 aprile 2019, n. 11469. La massima estrapolata: In tema di contratto di appalto avente ad oggetto la costruzione di immobili eseguiti senza rispettare la concessione edilizia, occorre distinguere le ipotesi di difformità totale e parziale. Nel primo caso, che si verifica ove l’edificio realizzato sia radicalmente diverso per caratteristiche tipologiche e volumetrie, l’opera … Leggi tutto Appalto avente ad oggetto la costruzione di immobili eseguiti senza rispettare la concessione edilizia

Il contratto collettivo nazionale di lavoro non ha efficacia nei confronti di tutti i lavoratori del settore merceologico/produttivo

Corte di Cassazione, sezione lavoro,Ordinanza 2 maggio 2019, n. 11537. La massima estrapolata: In base al principio di libertà sindacale sancito dall’articolo 39 della Costituzione e ai principi di diritto comune che si desumono dagli articoli 1321 e 1372 del Codice civile, il contratto collettivo nazionale di lavoro non ha efficacia nei confronti di tutti i lavoratori del settore merceologico/produttivo, … Leggi tutto Il contratto collettivo nazionale di lavoro non ha efficacia nei confronti di tutti i lavoratori del settore merceologico/produttivo

Condominio negli edifici e la sopraelevazione di cui all’art. 1127 c.c.

Corte di Cassazione, sezione seconda civile,Ordinanza 18 aprile 2019, n. 10848. La massima estrapolata: In materia di condominio negli edifici la sopraelevazione di cui all’art. 1127 c.c. è preclusa non solo se le condizioni statiche non la permettano, ma anche se risulti lesiva dell’aspetto architettonico dell’edificio, dovendosi tenere conto, ai fini della valutazione di compatibilità con le caratteristiche stilistiche dell’immobile, … Leggi tutto Condominio negli edifici e la sopraelevazione di cui all’art. 1127 c.c.

La distruzione del testamento olografo

Corte di Cassazione, sezione seconda civile,Ordinanza 18 aprile 2019, n. 10847. La massima estrapolata: La distruzione del testamento olografo costituisce, ai sensi dell’art. 684 c.c., un comportamento concludente avente valore legale in ordine sia alla riconducibilità della distruzione al testatore sia all’intenzione di quest’ultimo di revocare il testamento medesimo, salva la prova contraria dell’assenza di un’effettiva volontà di revoca. Ordinanza 18 … Leggi tutto La distruzione del testamento olografo

Qualora la notificazione del verbale di accertamento dell’infrazione sia stata effettuata a mezzo posta da un funzionario dell’amministrazione

Corte di Cassazione, sezione seconda civile,Ordinanza 18 aprile 2019, n. 10841. La massima estrapolata: In tema di sanzioni amministrative (nella specie, in materia di circolazione stradale), qualora la notificazione del verbale di accertamento dell’infrazione sia stata effettuata a mezzo posta da un funzionario dell’amministrazione, l’omessa stesura, sull’originale e sulla copia dell’atto, della relazione di notifica integra una mera irregolarità ed … Leggi tutto Qualora la notificazione del verbale di accertamento dell’infrazione sia stata effettuata a mezzo posta da un funzionario dell’amministrazione

Sussiste litispendenza tra una opposizione a precetto proposta ai sensi dell’art. 615 comma 1 c.p.c. ed un’opposizione all’esecuzione successivamente proposta ai sensi dell’art. 615 comma 2 c.p.c.

Corte di Cassazione, sezione sesta (lavoro)civile, Ordinanza 12 aprile 2019, n. 10415. La massima estrapolata: Sussiste litispendenza, e non continenza né connessione, tra una opposizione a precetto, proposta ai sensi dell’art. 615, comma 1, c.p.c., ed un’opposizione all’esecuzione, successivamente proposta ai sensi dell’art. 615, comma 2, c.p.c., avverso il medesimo titolo esecutivo e fondate su fatti costitutivi dell’inesistenza del diritto di … Leggi tutto Sussiste litispendenza tra una opposizione a precetto proposta ai sensi dell’art. 615 comma 1 c.p.c. ed un’opposizione all’esecuzione successivamente proposta ai sensi dell’art. 615 comma 2 c.p.c.

Compenso per l’opera professionale pattuita sia subordinato all’ottenimento di un finanziamento dell’opera progettata da parte di un soggetto terzo

Corte di Cassazione, sezione seconda civile,Ordinanza 18 aprile 2019, n. 10844. La massima estrapolata: In tema di contratti con una pubblica amministrazione in cui il pagamento del compenso per l’opera professionale pattuita sia subordinato all’ottenimento di un finanziamento dell’opera progettata da parte di un soggetto terzo, il creditore che lamenti il mancato avveramento di tale circostanza ha l’onere di provarne … Leggi tutto Compenso per l’opera professionale pattuita sia subordinato all’ottenimento di un finanziamento dell’opera progettata da parte di un soggetto terzo

IRAP sono deducibili dalla base imponibile i contributi per le assicurazioni obbligatorie contro gli infortuni sul lavoro

Corte di Cassazione, sezione tributaria,Sentenza 19 aprile 2019, n. 11021. La massima estrapolata: In tema di IRAP sono deducibili dalla base imponibile i contributi per le assicurazioni obbligatorie contro gli infortuni sul lavoro sostenuti dall’azienda ospedaliera universitaria, quale ente equiparato alle amministrazioni pubbliche ai sensi dell’art. 3, comma 1, lett. e-bis, del d.lgs. n. 446 del 1997, poiché il parametro … Leggi tutto IRAP sono deducibili dalla base imponibile i contributi per le assicurazioni obbligatorie contro gli infortuni sul lavoro